RC auto istruttoria su Unipol e Generali

È notizia recente che Generali assicurazioni, Ina Assitalia, Fondiaria sai e Unipol assicurazioni sono finite sotto la lente dell’Autorità Garante per la Concorrenza e per il Mercato che ha avviato recentemente una istruttoria pare infatti che queste società abbiano da tempo avviato un’intesa per aggiudicarsi i contratti RC Auto relativi alle coperture del trasporto pubblico locale.

Emerge infatti che nella maggior parte dei casi le gare per l’aggiudicazione di questo tipo di contratti indette dalle aziende del trasporto pubblico erano deserte, le compagnie assicurative non partecipavano e quindi la trattativa per i relativi contratti veniva condotta in forma privata. Questa sorta di cartello assicurativo avrebbe operato in un periodo che va all’incirca dal 2005 ad oggi con conseguenti rinnovi avvenuti solo a fronte di sensibili incrementi del premio richiesto, tra i dati emersi c’è quello di 35 procedure di affidamento le cui gare erano deserte e di 10 ulteriori provenienti dalla compagnia che erogava già il servizio e unica tra l’altro ad aver fatto pervenire l’offerta.

Share Post
No comments

Sorry, the comment form is closed at this time.